8 suggerimenti per il coinvolgimento sui social media per i concessionari auto

Ammettiamolo. Siamo tutti dipendenti dai social media. GlobalWebIndex ha rilevato che le persone passano circa 2 ore e 23 minuti al giorno a navigare e a inviare messaggi sui social media.

E, con più occhi puntati sui social media che mai a causa delle preoccupazioni per la salute globale, le imprese digitali non sono più un’opzione.
È una necessità per tutte le aziende, grandi e piccole.

Per le concessionarie di auto, i social media sono un’opportunità per far notare la vostra attività e il vostro stock da parte di possibili acquirenti.
Ma l’unico problema che quasi tutte le concessionarie devono affrontare è la mancanza di impegno da parte della concessionaria stessa…

Uno scarso impegno sui social media porta a una cattiva gestione dei budget di marketing, a obiettivi mancati e a campagne pubblicitarie inefficaci. Diamo un’occhiata alle ragioni principali per cui questo accade alle concessionarie automobilistiche.

Molte concessionarie di auto sono confuse sul motivo per cui i follower non sono coinvolti con i loro contenuti sui social media.
Dopotutto, il 76% dei consumatori ha acquistato un prodotto dopo aver visto il post sui social di un brand Auto.

Allora, cosa sta facendo di sbagliato il tuo concessionario?

In genere, si riduce a uno di questi quattro motivi:

1. Troppo contenuto

Se pubblichi più volte al giorno su diversi canali di social media, stai travolgendo il tuo pubblico.

Man mano che il tuo pubblico viene inondato di post dalla tua concessionaria, inizieranno a sorvolare sui tuoi contenuti man mano che vengono visualizzati nei loro feed.
Mai sentito parlare cecità della pubblicità? Succede anche sui social media.

Questo, a sua volta, porta a un coinvolgimento sempre minore con i tuoi contenuti col passare del tempo.

2. Pubblicazione di contenuti irrilevanti

Ascolta, tutti noi amiamo i video di animali carini o i meme esilaranti, ma non appartengono alla pagina Facebook della tua concessionaria di auto. Hai lavorato così duramente per costruire un rapporto con i tuoi clienti, perché rovinarlo pubblicando contenuti irrilevanti sui tuoi canali di social media?

Inoltre, i potenziali clienti stanno esaminando i tuoi profili sui social media per vedere se la tua concessionaria è seria e affidabile.
Sai quanto siano cruciali le prime impressioni nel processo di acquisto dell’auto.
I tuoi clienti stanno costruendo la loro prima impressione della tua concessionaria molto prima di entrare nel tuo showroom guardando il tuo sito web, i canali dei social media e le recensioni online.
Non lasciare che post sui social media irrilevanti siano il motivo per cui scelgono la tua concorrenza!

3. Essere eccessivamente promozionali in linea

I clienti non vogliono solo promozioni commerciali mentre scorrono il loro feed di notizie. Sebbene tu possa pubblicare di tanto in tanto su una vendita o una promozione, non lasciare che sia l’unico tipo di contenuto sulla tua pagina.

4. Silenzio sui social media

Un altro motivo comune per il coinvolgimento minimo o nullo dei social media è la mancanza di comunicazione dalla tua concessionaria. Consentite che passino settimane senza pubblicare o rispondere ai commenti e ai messaggi dei clienti?
In tal caso, non dovrebbe sorprendere che i clienti non stiano interagendo con i tuoi contenuti online.

 

Se disponi di una strategia sui social media e ti manca ancora l’interazione con i fan, i nostri otto suggerimenti fondamentali ti aiuteranno a garantire i Mi piace, le condivisioni e i commenti di cui hai bisogno.

1. Creare contenuto che richieda l’interazione con il cliente

Il tipo di contenuto che condividi su Facebook, Instagram, YouTube, ecc. deve incoraggiare gli utenti a intraprendere un’azione specifica.

Ad esempio, immaginiamo che in concessionaria sia arrivata la nuova Dacia Spring (che arriverà veramente nel 2021). Invece di pubblicare rapidamente una foto dell’auto con un collegamento al sito, filma una panoramica a 360 gradi del veicolo e chiedi ai clienti quale sia la loro caratteristica preferita. Da lì, includi un link alla pagina dell’auto e incoraggia gli utenti a fare clic per ulteriori informazioni sul veicolo.

I tipi comuni di contenuti di social media interattivi includono:

  • Domande
  • Sondaggi
  • Quiz
  • Video
  • Curiosità / Giochi

Diventa creativo con i tuoi contenuti! Mescolalo.
I clienti apprezzano quando i contenuti dei social media sono sia coinvolgenti che unici per l’azienda.

2. Curare contenuti accattivanti

Ci sono così tanti contenuti online.

Una strategia di content curation è importante quanto uno focalizzato sulla creazione. Ciò comporta la ricerca di contenuti correlati che:

  • È in linea con l’interesse del tuo pubblico
  • È stato creato da fonti attendibili o pertinenti
  • Ha un valore divertente o educativo
  • Puoi aggiungere la tua voce

Compila un database di collegamenti a questo contenuto e programma questi post nel calendario dei social media.

Ricorda, non è sufficiente pubblicare il contenuto curato.
Fai un brainstorming sul contenuto che sia in sintonia con il tuo pubblico.

Se possibile, prova anche a curare i contenuti delle attività commerciali locali.
In questo modo mostrerai al tuo pubblico che sei un membro attivo della tua comunità locale e desideri amplificare il contenuto delle attività circostanti.

3. Fai domande

Come consumatori, vogliamo sentire che le nostre opinioni contano. Quindi, fai domande al tuo pubblico sui social media!

I follower risponderanno con le loro risposte, invitando anche gli altri a rispondere. Prima che tu te ne accorga, tu ei tuoi fan avrete conversazioni complete nella sezione commenti dei tuoi contenuti.
E probabilmente condivideranno il tuo post con i loro amici, aumentando ulteriormente il coinvolgimento del tuo marchio.

Quando crei domande, sii creativo! Sebbene la maggior parte delle tue domande dovrebbe essere correlata ad auto, assistenza e manutenzione, puoi includere domande sulla zona dove si trova la concessionaria, sulle squadre preferite dai fan e così via.
Finché il tuo pubblico risponde positivamente alla domanda e fornisce un vantaggio alla tua attività, è un gioco leale!

4. Trasmetti dal vivo

Scettico sui vantaggi del video live?
ZoomInfo lo ha scoperto L’80% dei clienti preferirebbe guardare il video in diretta di un brand che leggere un articolo.

E il 79% degli esperti di marketing lo afferma il video live facilita un’interazione più autentica con un pubblico.
Non è quello che stai cercando di ottenere migliorando i tuoi livelli di coinvolgimento sui social media?

Dai ai tuoi fan uno sguardo da vicino alla tua concessionaria andando in diretta su Facebook, YouTube, Instagram e altri canali! La parte migliore del video live è che l’argomento può essere qualunque cosa risponderà il tuo pubblico.
La natura interattiva del video in diretta ti consente di presentare il tuo argomento e rispondere in tempo reale a commenti, domande e dubbi del pubblico.

Ad esempio, la tua concessionaria può trasmettere in streaming argomenti come:

  • Sessioni di domande e risposte con il reparto manutenzione
  • Dietro le quinte guarda la tua concessionaria
  • Walk-through di nuove auto

Le tue opzioni video in live streaming sono illimitate. Tuttavia, quando ti prepari per andare in diretta sui social media, assicurati di rivedere i seguenti fattori prima di premere il record:

  • La tua fotocamera è a fuoco? È in grado di catturare video di alta qualità?
  • Com’è la qualità dell’audio? I tuoi spettatori possono sentirti?
  • Come va la connessione a Internet? Verrai interrotto a metà del video a causa di una connessione scadente?

Proprio come i video che crei, i tuoi live streaming devono offrire contenuti professionali e di alta qualità ai tuoi spettatori.

5. Collabora con gli influencer

Il coinvolgimento sui social media non è limitato alle pagine della tua concessionaria.
I clienti parlano della tua concessionaria sui loro feed e con altri.

Un modo per incoraggiare queste conversazioni è collaborare con influencer rilevanti nel tuo settore e nella tua comunità.
Attraverso queste collaborazioni, gli influencer condividono la tua concessionaria con il loro pubblico tramite post originali, articoli, video e altri contenuti sponsorizzati.
Di conseguenza, raggiungerai nuove persone che potrebbero non aver mai sentito parlare della tua concessionaria.

Quando si collabora con influencer, è importante spiegare e documentare accuratamente i propri obiettivi per lo sforzo congiunto.
Se il coinvolgimento dei social media è il tuo obiettivo principale, assicurati che i tuoi influencer adattino i loro contenuti per raggiungere tale obiettivo.

Anche identificare gli influencer giusti con cui lavorare è fondamentale.
Inizia vedendo con quali influencer o celebrità locali puoi collaborare.
Da lì, guarda i conteggi e i feed dei loro follower. Pubblicano contenuti che si allineano bene con la tua concessionaria?
I loro contenuti sono in sintonia con il tuo marchio? In tal caso, contattali e vedi se sono aperti alla collaborazione!

6. Rispondere ai clienti sui social media

Uno dei modi più semplici per aumentare il coinvolgimento sui social media è anche il più trascurato.

I tuoi clienti ti stanno già contattando tramite Facebook Messenger, commenti di Instagram, recensioni di Google, ecc.

Rispondi a loro. Seriamente, è così facile.

Rispondendo a post, commenti e messaggi dei clienti, dimostri che la tua azienda è interessata alle loro esigenze e risolve i loro problemi. Da lì, altri clienti si sentiranno a proprio agio nell’interazione con la tua attività e ti contatteranno anche quando hanno una domanda o un dubbio.

7. Utilizzare hashtag pertinenti

Ah, hashtag. Li amiamo e li odiamo.

Tuttavia, sono fondamentali per trovare nuovi fan online e aumentare i tassi di coinvolgimento sui social media.

Gli utenti dei social media seguono determinati hashtag che parlano dei loro interessi personali o professionali, in particolare su piattaforme come Twitter, Instagram e LinkedIn. Utilizzando questi hashtag, metti attivamente i tuoi contenuti di fronte a un pubblico più ampio rispetto a quelli che ti seguono. Di conseguenza, aumenti le tue possibilità di un migliore tasso di coinvolgimento.

Tuttavia, alcuni concessionari commettono l’errore di inserire quanti più hashtag possibile in un post.
Questa tattica non funziona mai e ai consumatori appare spam.

Invece, cerca in anticipo hashtag appropriati e pertinenti. Gli strumenti hashtag popolari includono:

Il monitoraggio e le prestazioni degli hashtag sono spesso una funzionalità inclusa nella maggior parte delle piattaforme di pianificazione dei social media. Controlla se i tuoi strumenti di social media includono già questa funzione!

8. Pubblica al momento giusto

Noti che alcuni post ricevono tassi di coinvolgimento fantastici, mentre altri cadono nel dimenticatoio?

A parte il contesto del post, una delle ragioni principali della mancanza di interazione potrebbe essere quando stai pubblicando i tuoi contenuti.

Esamina le tue analisi dei social media e verifica se esiste una correlazione tra i post con il maggior coinvolgimento e una determinata ora del giorno o del giorno della settimana.

Piattaforme come Facebook e Instagram offrono già analisi su questa intuizione, che la tua concessionaria può utilizzare per guidare la tua strategia sui social media.

Pubblicando nei momenti giusti durante il giorno e la settimana, aumenti le tue possibilità di essere visto dal maggior numero possibile di fan. A sua volta, dovresti vedere un miglioramento nell’interazione, soprattutto se utilizzi gli altri sette suggerimenti sul nostro elenco

Commenta articolo

ORARI

Dal Lunedì al Venerdì
9 – 13 / 14 – 19

Telefono

075/84.21.838

E-Mail

info@4plan.it

© 2020 4Plan s.r.l.. Diritti Riservati – P.Iva: 03490600545